Skip to content

5G, la prima asta per le frequenze raccoglie più di 1.2 miliardi di euro

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Articolo di Redazione, +31mag.Nl

KPN, T-Mobile e VodafoneZiggo sono i primi provider di telecomunicazione a ottenere l’accesso alla rete 5G nei Paesi Bassi.

I tre fornitori hanno versato un totale di 1,23 miliardi di euro all’asta per le prime frequenze 5G, ha annunciato martedì il segretario di Stato per gli affari economici Mona Keijzer, riferisce NU.nl.

In totale, verranno messe all’asta tre cosiddette bande di frequenza: 700 MHz, 1.400 MHz e 2.100 MHz. La prima asta è stata per la banda a 700 MHz, la più importante per il 5G, perché può essere utilizzata per configurare una rete nazionale.

KPN, T-Mobile e VodafoneZiggo hanno acquisito tutti una quota uguale di questa banda, pagando ciascuno quasi 79 milioni di euro. Non è ancora chiaro quando i provider potranno iniziare a trasmettere. L’Agenzia delle telecomunicazioni ha dichiarato che le licenze saranno concesse “il più presto possibile”. L’aspettativa è che le prime reti 5G saranno operative entro la fine di quest’anno.

Potrebbe interessarti anche...

Southampton, il primo porto europeo con private 5G

Articolo di Cristiano Ghidotti, Puntoinformatico Collaborazione annunciata tra Verizon e la Associated British Ports per implementare la tecnologia private 5G, messa a punto dal gruppo statunitense e Nokia,

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *