Skip to content

Southampton, il primo porto europeo con private 5G

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Articolo di Cristiano Ghidotti, Puntoinformatico

Collaborazione annunciata tra Verizon e la Associated British Ports per implementare la tecnologia private 5G, messa a punto dal gruppo statunitense e Nokia, al porto di Southampton: sarà la prima infrastruttura europea di questo tipo a farne uso.

Il private 5G di Verizon per il porto di Southampton

La piattaforma è pensata per consentire alle imprese di far leva sulle funzionalità del 5G all’interno del perimetro aziendale, più nello specifico attraverso la creazione di una rete dati wireless privata in alcune aree dei moli est e ovest. Così facendo gli operatori saranno in grado di unificare le comunicazioni su un unico network, riducendo le complessità e migliorando sia la sicurezza sia l’affidabilità. Questo il commento di Tami Erwin, CEO di Verizon Business.

La tecnologia private 5G di Verizon è il punto di partenza per un’infrastruttura di edge computing completamente dedicata in loco, che consente una latenza estremamente bassa, livelli più elevati di sicurezza e una migliore personalizzazione per i nostri partner. Realtà come ABP stanno subendo molte pressioni per trasformare velocemente i propri servizi in modo da beneficiare di nuove opportunità commerciali. Insieme a Nokia, siamo stati in grado di supportare l’azienda per beneficiare dei vantaggi immediati offerti da private 5G e, cosa più importante, preparare il porto di Southampton per sfruttare pienamente le nuove applicazioni tecnologiche e le analisi in tempo reale che trasformeranno digitalmente i suoi servizi nel prossimo futuro.

Il più importante beneficio derivante dal progetto è quello che permetterà di ovviare all’attuale problema legato alla scarsa connettività WiFi. Gli addetti ai lavori potranno far leva su latenze estremamente ridotte e abilitare l’utilizzo di tecnologie come analytics in tempo reale, Internet of Things (IoT) e machine learning.

Quello di Southampton è uno dei 21 porti gestiti da ABP nonché il principale hub per l’export del paese con un business annuale stimato in 40 miliardi di sterline. Da lì transita anche il maggio numero di auto e crociere, con circa 900.000 veicoli e milioni di turisti in transito ogni dodici mesi.

Potrebbe interessarti anche...

Il roaming entra nell’era del 5G

– In 34 paesi esteri, tutti gli abbonati COSMOTE usufruiscono già della velocità mobile 5G – L’elenco dei paesi è in costante

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *