Skip to content

Scarborough considera l’ordinanza 5G

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scarborough – La città di Scarborough non ha attualmente un linguaggio di ordinanza per regolare le strutture 5G, ma i comuni sono limitati nei tipi di restrizioni che possono imporre alla tecnologia. La tecnologia 5g consente un servizio internet più veloce e affidabile.

Il 16 settembre, il Comitato per l’ordinanza di Scarborough ha discusso una proposta di ordinanza 5G dopo circa un anno di pausa dell’argomento. La commissione ha ricevuto una revisione del progetto dai rappresentanti dell’industria delle telecomunicazioni ed è vicina al completamento.

Sebbene siano consentite alcune misure ragionevoli, la legislazione statale e federale approvata in precedenza limita i comuni sui requisiti che possono imporre sulle strutture 5G, ha detto Phil Saucier, avvocato municipale.

“Possiamo ancora fare certe cose, questo l’obiettivo dell’ordinanza,  consentire alla città di avere un’ordinanza sufficiente per essere in grado di rivederle entro i confini delle limitazioni che ci sono state messe”, ha detto.

Le aggiunte 5G ai pali devono essere consentite in ogni spazio di accesso pubblico, ha affermato.

“Quello che ci è permesso fare è adottare condizioni non discriminatorie e requisiti di autorizzazione”, ha affermato. “Quindi è un po’ diverso dal dire che non sono consentiti usi in determinate aree, quindi possiamo avere alcuni dei tipi di standard di prestazione che sono in questa ordinanza (bozza)”.

Secondo lo statuto, la preoccupazione per la salute non è consentita come motivo per la restrizione del 5G, ha detto Saucier.

Attualmente, molti di questi sistemi che vengono aggiunti ai pali delle utenze non vanno di fronte alla città perché non è richiesto alcun permesso, ha detto il direttore della città Tom Hall.

“Siamo in gran parte inconsapevoli di quando questo lavoro sta accadendo”, ha detto. “Ci sono camion utilitari sulle linee – non siamo consapevoli di ciò che stanno facendo”.

Ken Johnson, membro del comitato e consigliere, ha detto che vorrebbe che la città fosse in grado di tracciare ciò che sta accadendo per quanto riguarda i pali delle utenze.

Una società del Massachusetts ha contattato Scarborough per vedere come condurre un sondaggio sulla copertura cellulare, ha detto Hall.

“Sono incline a partecipare con loro in modo da poter iniziare a ottenere alcuni dati”, ha detto.

Articolo a cura di Catherine Bart, Portland Press Herald

Traduzione a cura della redazione 5G Italia

Potrebbe interessarti anche...

Il roaming entra nell’era del 5G

– In 34 paesi esteri, tutti gli abbonati COSMOTE usufruiscono già della velocità mobile 5G – L’elenco dei paesi è in costante

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *