Skip to content

5G, Nokia lancia il “configuratore” per monetizzare gli investimenti

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

La funzionalità si integra nella piattaforma Converged charging. I service provider potranno creare offerte e piani tariffari sulla base di parametri orientati alla generazione di ricavi

Permettere alle telco di monetizzare i nuovi servizi 5G: con questo obiettivo Nokia ha lanciato un nuovo software di configurazione dei prezzi che, afferma il produttore finlandese di attrezzature di reteaiuterà gli operatori a ottenere ricavi dai nuovi servizi mobili.

Questo microservizio per la configurazione delle tariffe per i clienti finalsi integra all’esistente soluzione cloud native per la monetizzazione Nokia converged charging (Ncc), già usato da operatori di rete in tutto il mondo, per un totale di più di 1 miliardo di utenti di servizi di telecomunicazione. Sarà distribuito ai clienti attuali di Nokia nel corso del mese di ottobre.

I servizi 5G da monetizzare subito: network slicing, IoT, gaming

Il Nokia converged charging arricchito di funzionalità per i servizi 5G permetterà agli operatori di creare nuove logiche di tariffazione e offerta  e di arrivare velocemente al mercato quando configurano i nuovi servizi 5G, ha detto Nokia.  Il sistema di configurazione dei prezzi ha un’interfaccia utente “intuitiva” con funzionalità drag and drop e uso del linguaggio naturale che permette alle telco di creare nuove offerte di mercato e prezzi per gli utenti senza dover scrivere alcuna linea di codice.

La soluzione di Nokia presenta alle telco delle formule pre-integrate e flessibili per le tariffe dei servizi in modo che gli operatori telecom riescano a tenere il passo con la domanda dei clienti e possano monetizzare qualunque servizio che possa essere misurato, come il network slicing e le offerte l’IoT per il mercato sia business che consumer o anche il gaming, dove potrebbero prevedersi prezzi diversi in base alla larghezza di banda sfruttata.

Un servizio agile per le strategie del top management

I fornitori di servizi telecom oggi hanno bisogno di soluzioni per la monetizzazione agili e configurabili in grado di evolvere per rispondere alle esigenze di business che via via emergono, ha sottolineato John Abraham, Principal analyst, Digital experience, di Analysys Mason citato da Nokia. Il configuratore di Nokia vuole essere esattamente una soluzione di questo tipo, uno strumento che riduce per le telco la necessità di sviluppare dei propri software e dare maggior controllo agli utenti business per definire le strategie di prezzo sui servizi 5G. Questo, ha proseguito Abraham, migliora il time to market e la competitività. “Il Charging configurator cloud native di Nokia aumenta la capacità delle telco di creare in modo veloce e efficiente nuovi piani tariffari e nuove offerte e questo è un requisito essenziale per monetizzare i servizi 5G”.

Con questa nuova funzionalità della soluzione Nokia Converged charging l’azienda finlandese trasferisce il controllo sulle tariffe dal dipartimento It, che ha il compito di sviluppare i software, agli utenti business, che devono prendere le decisioni strategiche, ha sottolineato Hamdy Farid, Svp Business applications, cloud and network services di Nokia“Diamo ai manager il potere di creare e monetizzare velocemente i servizi nuovi e innovativi. Senza necessità di scrivere codice i service provider hanno la flessibilità necessaria per far evolvere la loro rete e soddisfare le esigenze dei loro utenti”.

Articolo a cura di Patrizia Licata, CORCOM

Potrebbe interessarti anche...

Il roaming entra nell’era del 5G

– In 34 paesi esteri, tutti gli abbonati COSMOTE usufruiscono già della velocità mobile 5G – L’elenco dei paesi è in costante

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *